OGNI GIOVEDÌ ORE 20,45 SU TELECHIARA E SU CANALE SKY 832 (TVA Vicenza)

Notizie, approfondimenti, servizi video dalle gare, classifiche:
con Teleciclismo sei sempre informato sul mondo del Ciclismo

Articoli

torna indietro
09-12-2012
Foto

A Silvelle il tempo si è fermato: Franzoi domina alla festa del cross

Silvelle di Trebaseleghe (PD), 9 dicembre 2012 - Anche se il cuore di Armando Zamprogna si è fermato oltre un anno e mezzo fa, il cuore del ciclismo italiano e del cross in particolare continua a battere forte per lui. Oggi a Silvelle di Trebaseleghe (Padova) sembrava come se il tempo si fosse fermato: lo stesso entusiasmo degli anni in cui Armando organizzava qui prestigiosi appuntamenti del Superprestige, la stessa massiccia partecipazione degli sportivi, la stessa perfetta macchina organizzativa ora nelle mani del figlio, Mauro Zamprogna.
Sole scintillante, freddo pungente, un percorso bellissimo lungo il quale 450 partecipanti si sono confrontati nella quinta tappa del Giro d’Italia del Cross. “Ciao Armando” (questo il nome della manifestazione intitolata alla memoria del popolare organizzatore) ha colpito nel segno dando un seguito pieno di promesse ad una storia che si era soltanto interrotta. Da qui, il ciclocross italiano guarda avanti con maggiore ottimismo, perché si è visto quanto il movimento sia vivo e vitale.

Sotto l’occhio delle telecamere Rai che hanno trasmesso l’intera gara open, Enrico Franzoi ha confermato la sua attuale supremazia a livello nazionale rinforzando la propria leadership in maglia rosa. Confronto improbo per Marco Aurelio Fontana, il cui stato di forma è ancora parziale essendo la sua stagione finalizzata ai grandi appuntamenti di mountain bike. L’olimpionico di Londra ha tuttavia combattuto da par suo concludendo in seconda posizione a 1’21” dal vincitore. Marco Ponta ha completato il podio.
Franzoi ha confermato la sua eccellente condizione partendo subito all’attacco già al secondo giro e dominando la gara, prendendosi anche il lusso di cambiare bici ad ogni giro per consentire ai meccanici una rapida pulizia, essendo il terreno di gara molto allentato.

“Ero un po’ stanco dopo la gara di ieri – ha detto Franzoi, che sabato si era affermato a Faè di Oderzo – ma al secondo giro mi sono sbloccato. Per Fontana era la prima gara al rientro, ma migliorerà in fretta, me lo aspetto pienamente competitivo al campionato italiano”. Dal canto suo, Fontana ha commentato: “Impossibile battere Franzoi oggi, ma ho avuto buone sensazioni. C’è ancora molto lavoro da fare ma siamo sulla buona strada”.

Soddisfatto anche Matteo Trentin, piazzatosi ottavo: “Queste gare sono un’ottima preparazione per la strada. Un’ora di gara come questa vale più di tre ore di allenamento, specie su un percorso simile, pianeggiante ma reso pesante dal fango. Continuerò a fare gare di cross in inverno, pur senza particolari stress”.

Nelle altre categorie, i vincitori a Silvelle sono stati: Giovanissimi: Mario Zaccaria (G6, Atleticouisp Monterotondo), Nicole Fede (G6F, Esperia Piasco). Esordienti: Lorenzo Calloni (ES2, Team Spreafico), Katia Moro (DES2, TX Active Bianchi). Allievi: Mauro Caneva (A2/A1, S.C. Cadrezzate), Rachele Barbieri (DA A.C. Serramazzoni). Juniores: Gioele Bertolini (JM, SelleItalia Guerciotti). Donne open: Eva Lechner (Colnago-Farbe-Südtirol). Under 23 maschile: Bryan Falaschi (Selle Italia Guerciotti). Amatori: Diego Retis (Cristoferetti – Trentino Rosa), Paola Maniago (Acido Lattico Team).

Clicca qui per consultare le classifiche ufficiali: http://asdsilvellese.it/?q=risultati

Ufficio stampa: Vitesse

COMMENTI

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Non sono ancora presenti commenti.