OGNI GIOVEDÌ ORE 20,45 SU TELECHIARA E SU CANALE SKY 832 (TVA Vicenza)

Notizie, approfondimenti, servizi video dalle gare, classifiche:
con Teleciclismo sei sempre informato sul mondo del Ciclismo

Articoli

torna indietro
04-12-2012
Foto

Fango e sfortuna nel cross di Lucinico



Giulio Franzolin agguanta un terzo posto tra gli junior mentre tra i “grandi” Thomas Paccagnella si piazza ad un passo dal podio


Padova, 2 dicembre 2012 – Freddo, pioggia e fango sono stati gli ingredienti della 14° edizione del “G.P.Luzinis”, svoltosi stamane a Lucinico (Go). Ai nastri di partenza anche i due alfieri del fango del G.S. Work Service Brenta: Giulio Franzolin, per la categoria juniores e l’elite Thomas Paccagnella. L’ultimo test prima del week end stellare dell’immacolata, con l’internazionale di Faé di Oderzo (Tv) e la gara di Silvelle di Trebaseleghe (Tv), nonostante le avverse condizioni climatiche, ha contribuito a restituire nel complesso ai due atleti padovani, sensazioni positive che ben fanno sperare in vista dei prossimi appuntamenti.




“Conoscevo già il percorso – ha dichiarato Franzolin al termine della corsa riservata agli junior – e sapevo che il fango avrebbe reso ancora più duro e incerto l’esito della gara. Non sono riuscito a fare una buona partenza, così nei tratti di single track, i primi sono fuggiti mentre io mi sono ritrovato subito in ottava posizione. Minuto dopo minuto, sono riuscito però a trovare il giusto colpo di pedale riuscendo a rimontare fino alla seconda posizione nonostante una scivolata fuori da una semicurva. Nel finale, ho tenuto le ruote di Marco Zanella (V.C.Bicnchin), ma visto le precarie condizioni del terreno ho preferito non correre troppi rischi preservando la condizione in vista dei prossimi appuntamenti”. “In settimana – ha puntualizzato l’atleta di Villa del Bosco (Pd) – rifinirò la preparazione cercando si svolgere allenamenti a ritmo non troppo sostenuto per cercare di recuperare più energie possibili in vista del week end”.




Ottima la quarta posizione di Thomas Paccagnella, quarto assoluto e secondo tra gli elite, nonostante il terreno fangoso e una foratura alla fine del primo giro. “Posso ritenermi soddisfatto – ha puntualizzato il crossista di Bastia di Rovolon, figlio d’arte – dopo la foratura ho percorso mezzo giro in sella alla bici di scorta senza trovare il giusto feeling con il mezzo, scivolando fino alla decima posizione. Da qui è cominciata la mia rimonta che mi ha portato al quarto posto, i primi tre purtroppo, oggi erano irraggiungibili così ho pensato a finire la gara con il mio passo senza esagerare. A Faé e a Silvelle desidero fare una delle mie migliori gare nella speranza che il tempo sia un po’ più clemente, visto che in settimana è stata mia fedele compagna durante gli allenamenti”.




Intanto domani sera, alle ore 20, presso l’auditorium “A.Ferrari” di Camposampiero, Riccardo Donato, Matteo Alban e una delegazione del G.S. Work Service Brenta, saranno premiati per i risultati acquisiti nel 2012 al “Gran Galà dello sport padovano”, manifestazione organizzata dal CONI provinciale. Un altro prestigioso riconoscimento per il team padovano del presidente Massimo Levorato.

Giovanni Bettini

foto:Euro Grotto
 

COMMENTI

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Non sono ancora presenti commenti.