OGNI GIOVEDÌ ORE 20,45 SU TELECHIARA E SU CANALE SKY 832 (TVA Vicenza)

Notizie, approfondimenti, servizi video dalle gare, classifiche:
con Teleciclismo sei sempre informato sul mondo del Ciclismo

Articoli

torna indietro
02-11-2012
Foto

CICLOCROSS AD ALTO GRADIMENTO AL TROFEO SANNIO BIKE PARK


 
Nella gara valevole per i titoli regionali FCI campani, in ottima evidenza nelle quattro fasce di partenza Massimo Folcarelli, Francesco Labbrozzi, Micheal Capati e la matricola Danilo Dennis Morzillo

Non si erano mai visti numeri così alti al Trofeo Ciclocross Sannio Bike Park di Amorosi (Benevento) all’interno della nuova struttura polivalente dedita al fuoristrada inaugurata appena un mese fa e al secondo appuntamento agonistico dell’anno dopo il recente Trofeo Città di Amorosi.

Una gara vibrante dal punto di vista agonistico, una splendida vetrina nella vetrina sia sotto il profilo del marketing territoriale che della promozione dell’attività ciclistica perché il Sannio Bike Park si sta ritagliando maggiormente uno spazio per i tantissimi praticanti della bicicletta guardando con fiducia al futuro dell’impianto che ospiterà a breve una scuola di ciclismo e di mountain bike riconosciuta dalla Federazione con istruttori e maestri federali. Un successo evidenziato dal notevole compiacimento da parte dei corridori (circa 150) provenienti dalla Campania e da varie parti del Centro-Sud Italia (Lazio, Toscana, Abruzzo, Basilicata, Puglia).



L'alternanza delle condizioni metereologiche ha reso la giornata di gare ancora più interessante con quattro fasce di partenza. La pioggia e il vento hanno inciso maggiormente per buona parte della mattinata e poi il sole si è fatto largo sul finire della manifestazione organizzata dall’Asd Sannio Bike Team Santangelo in sinergia con la Vejus Tmf Euroservice Bh Bikes, con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Amorosi (assessorato all’ambiente e allo sport) oltre ad essere valevole come seconda prova della Challenge interregionale Campania-Basilicata-Puglia e gara unica di assegnazione dei titoli regionali sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana-Comitato Regionale Campania.



In avvio nella batteria di 20 minuti i G6 promozionali, ovvero le future matricole degli esordienti primo anno, con l’atleta di casa Danilo Dennis Morzillo (Gsc Moiano) e la pugliese Marina Di Benedetto (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) molto bravi ad anticipare i loro coetanei.



Sui 30 minuti hanno avuto spazio successivamente gli esordienti e gli allievi che hanno dovuto fare i conti con l’insidia del fango e i capricci della bicicletta tanto da creare subito una selezione naturale del folto gruppo. I più abili tra gli allievi sono stati l’abruzzese Francesco Labbrozzi (Ferrometal Cycling Team), il campano Antonio Meccariello (Team Imperiale), i laziali Antonio Folcarelli (Drake Team Nw Sport Torpado) e Diego Guglielmetti (Moser Cycling Team). Successivamente Labbrozzi e Folcarelli, nonostante qualche “derapata” nel fango, hanno messo in mostra un buon ritmo trovando l’intesa con un distacco irrecuperabile sui due ex compagni di fuga. Ma con un leggero vantaggio acquisito solo nei 50 metri finali, è stato Labbrozzi ad avere la meglio sul campione intersud 2011-2012 di cross Folcarelli mentre Guglielmetti e Meccariello hanno confermato il terzo e il quarto posto di fascia. Staccato, ma al settimo posto finale, l’abruzzese Giovanni Angelozzi (Red Cycling Ferrometal) il migliore della categoria esordienti secondo anno che risolveva la contesa a suo favore con un brillante azione in solitaria mettendosi dietro i pari età Roberto Loconsolo (Ludobike Racing Team) e Donatello Viola (Loco Bikers). La Basilicata ha fatto la voce grossa nelle prove femminili delle esordienti con Sandj Votta (Loco Bikers) davanti ad Alessia Gaudioso. Tra le allieve, netta la supremazia della pugliese Alessandra Mastrototaro (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) davanti all’atleta di casa Ilenia Palumbo (Polisportiva Flessofab) e alla lucana campionessa intersud 2011-2012 Giulia Orlando (Ciclo Team Valnoce).



Molto agguerrita la batteria di 40 minuti con juniores, donne e i master meno giovani (4-5-over) nel quale si è rivisto, dopo un anno sabbatico nel cross, il polivalente laziale su strada e su pista Micheal Capati. L’atleta della Time Bike Alto Lazio ha attaccato sin dai primi metri di gara cercando di sfuggire alle continue rincorse dei suoi più immediati inseguitori. Tra questi il napoletano Simone Perna (Bruscianese Cicli Perna) e il pugliese Mauro Piccolo (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) autori di continui avvicendamenti per il secondo e il terzo posto virtuale dietro Capati ma che riuscivano entrambi a non farsi riprendere dalla sorpresa laziale Daniele Panzarini (Drake Team Nw Sport Torpado), i napoletani Giuseppe Sannino (Asd Euro 90 Campania) e Antonio Teti (Bruscianese Cicli Perna), e dal pugliese Biagio Palmisano (M4, Narducci-Team Edil Cofano) quest’ultimo in ulteriore crescita nella seconda parte di gara. In testa dall’inizio alla fine, Capati ha controllato la situazione con estrema attenzione e con un’ottima fluidità nelle proprie gambe confermando il primo posto davanti a Perna e a Piccolo. Con grande merito, il master 4 Palmisano ha concluso a ridosso del podio sopravanzando nel corso dell’ultimo giro i giovani juniores Teti, Panzarini e Sannino. Nella stessa fascia, menzione speciale per le pugliesi Krizia Ruggieri (Open, Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro), Lucrezia Di Benedetto (juniores, Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) e la master donna Sabrina Manco (GS Tugliese) che hanno portato a termine la loro corsa senza impegnarsi troppo così come per il laziale Armando Mattacchioni (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini) e per il campano Ferdinando Panacrosso (Asd New Valley) rispettivamente primi di categoria master 5 e master over.



Conclusione con la gara regina della durata di 60 minuti per gli open (élite ed under 23) e le categorie élite sport, master 1-2-3 che hanno avuto dalla loro parte le condizioni meteo molto favorevoli grazie al vento che ha aperto le nuvole e asciugato i numerosi ed insidiosi tratti di fango preludio per una corsa dai ritmi veloci.



Il laziale Massimo Folcarelli (Drake Team Nw Sport Torpado), plurimedagliato del fuoristrada, ha fatto valere la sua splendida condizione di forma anche sugli sterrati campani dopo aver sferrato l’attacco decisivo già nel corso della seconda tornata per risalire la china e portarsi davanti all’under 23 pugliese Francesco Acquaviva (Team Brilla Bike) che nel frattempo dettava i tempi nelle posizioni di avanguardia. Lo stesso Acquaviva prima e subito dopo Folcarelli (che girava con un tempo medio sul giro di 6’45”), erano riusciti a piegare la resistenza di un’accesa bagarre messa in scena da alcuni big come i laziali Angelo Mirtelli (élite, Ciociaria Bike) e Rocco Cavaliere (élite sport, Drake Team Nw Sport Torpado), i campani Michele Salza (élite, CoBo Pavoni), Pasquale Sirica (under 23, Cycling Team Città di Sarno), Antonino Terranova (M2, Asd New Valley) e Francesco Mozzillo (under 23, Progetto Ciclismo Sorrentino), i lucani Antonio Lavieri e Nicolò Caricati (under 23, Loco Bikers) e l’under 23 abruzzese, azzurro del cross, Francesco Pedante (Farnese Vini-D’Angelo&Antenucci) ko subito dopo il primo giro per una caduta con una botta rimediata al ginocchio e conseguente ritiro a scopo precauzionale. Con la certezza del primo posto di Folcarelli e del secondo di Acquaviva, Sirica sembrava avere una marcia in più ma alle sue spalle Mirtelli e Cavaliere (primo tra gli élite sport) cambiavano il loro passo volando fino alla conquista del terzo e quarto gradino del podio. Meritato primo posto per l’M1 pugliese Andrea Pinto (Narducci-Team Edil Cofano) e per l’M3 laziale Massimiliano Guglielmetti (Ciociaria Bike) che sono riusciti ad arrivare entro i primi dieci della quarta fascia di partenza senza risentire affatto dei continui cambi di ritmo nel gruppetto dei big.



“Rinnovo ancora i complimenti all’organizzazione, veramente da serie A – ha dichiarato un felicissimo Fausto Scotti, direttore tecnico della nazionale italiana di ciclocross – perché quando si organizza una gara si sprecano tante energie. Un mese fa al primo sopralluogo ho pensato che il posto era veramente l’ideale ma la vera riprova l’ho avuta in questa manifestazione dove ho visto tanti giovani emergenti. È sempre bello organizzare gare nel Sud e sono sempre tanti i sacrifici come quelli che ho fatto quand’ero corridore con tanti viaggi verso il nord. La maggior parte delle gare le ho fatte in Campania a cui sono molto legato e mi piace vedere questa sinergia tra tutte le regioni del Sud dove si fa tutto con amore e con passione”.



“L’organizzazione ha allestito una bella manifestazione – ha commentato Luigi Bielli, collaboratore tecnico della nazionale azzurra di cross – con tanti atleti e familiari al seguito. È un vero onore farvi i complimenti perché lo spettacolo, nonostante il fango, non è mai mancato”.



“Questo sport è legato all’ambiente e ai colori della natura – ha affermato Pino Cutolo, presidente del comitato regionale FCI Campania -. Mi è piaciuto tantissimo il ciclocross in aperta campagna su questo tracciato che comincia a diventare una realtà nella nostra regione. Il ciclismo è decisamente vivo nonostante le difficoltà che incontriamo ma grazie agli organizzatori, alle società e alle famiglie che hanno tanto coraggio di invogliare i bambini e i ragazzi alla pratica del ciclismo”.



“Una partecipazione in crescita che ha riscontrato i favori di tutti i partecipanti e che ci sprona a migliorarci ulteriormente – è stato il commento dell’organizzatore Daniele Santangelo -. Penso di aver fatto qualcosa di particolare e di insolito nella stagione di ciclocross. Siete tutti ben liberi di venire ad allenarvi nel parco che rimarrà aperto tutto l’anno. Già è partito il progetto per avere pronta la pista per il Bmx e anche il parco giochi per bambini tra febbraio e marzo del prossimo anno. Finalmente abbiamo realizzato un sogno, ma a dire il vero è il mio sogno che si è concretizzato grazie ai preziosi consigli di Fausto Scotti e al comitato regionale della Federciclismo”.



Anche Pasquale Parmegiani (componente della struttura tecnica FCI del ciclocross), Aniello Mozzillo (referente del ciclocross per la FCI Campania), Vincenzo Sileo (referente per la FCI Basilicata) e Sabino Piccolo (in rappresentanza della FCI Puglia) nel corso del loro intervento in maniera unanime, hanno voluto porre l’accento sull’evento organizzato perfettamente dall’Asd Sannio Bike Team Santangelo rilanciando ad alti livelli il ciclocross a livello locale ed interregionale perché il Sud rappresenta una risorsa viva a testimonianza una fiorente attività giovanile.



LE INTERVISTE AI PROTAGONISTI DELLA GARA

Giovanni Angelozzi, di Torricella Sicura (Teramo), esordiente della Red Cycling-Ferrometal formazione in cui milita dalla categoria G5 e da 7 anni corre su strada: “Il percorso è stato molto tecnico e difficile visto il troppo fango e le curve a gomito. Con il binomio strada-ciclocross sto imparando molte cose e sto ottenendo bei risultati”.

Sandj Votta, lucana, donna esordiente della Loco Bikers, in carriera vincitrice della gara promozionale per i G6 al Memorial Romano Scotti all’ippodromo Capannelle a Roma nel dicembre 2011: “Sono partita benissimo ma nelle curve non si riusciva a pedalare bene tanto da accumulare fango nelle ruote. Sono molto contenta di essere arrivata prima anche se ho perso diversi minuti dal gruppetto delle donne allieve”.

Francesco Labbrozzi, di Pescara, allievo della Ferrometal Cycling Team, nel 2010 vice campione italiano di ciclocross da esordiente secondo anno: “Mi sono trovato molto in difficoltà sui tratti fangosi perché al momento la tecnica non è dalla mia parte. Perdevo terreno nelle curve e al contrario guadagnavo parecchio sui tratti rettilinei. Quando ho raggiunto Folcarelli, che ha più tecnica di me, a un giro e mezzo dalla fine ci siamo controllati a vicenda”.

Alessandra Mastrototaro, di Bisceglie (Bari), donna allieva della Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro, più volte campionessa regionale pugliese nel fuoristrada e detentrice del titolo Intersud: “Il mio giudizio sul percorso era inizialmente negativo perché il terreno era molto bagnato, fangoso e ad ogni curva slittavano le ruote facendomi perdere l’equilibrio. Per l’impegno che ho messo non devo rimproverarmi nulla ed è per questo che devo ringraziare il mio allenatore Sabino Piccolo il quale ci ha sempre spinti a dare il meglio di noi stessi”.

Micheal Capati, di Vitorchiano (Viterbo), juniores del Time Bike Alto Lazio, campione regionale laziale su strada e su pista 2012 (inseguimento individuale e corsa a punti), tornato al ciclocross dopo l’esperienza da allievo con la formazione abruzzese della Ferrometal nell’inverno 2009 e 2010: “Dopo la pausa dello scorso anno, ho scelto di praticare nuovamente il cross per preparare al meglio la stagione 2013 su strada e magari puntare a una maglia azzurra sempre nel cross. Ero abbastanza in forma ma devo migliorare un po’ con la tecnica e con le partenze. L’obiettivo è fare bene ai campionati regionali laziali dell’11 novembre prossimo a Roma e poi puntare al Giro d’Italia di ciclocross per arrivare al top per i campionati italiani”.

Lucrezia Di Benedetto, di Bisceglie (Bari), donna juniores della Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro con la quale è cresciuta ciclisticamente: “Non ho nascosto, prima della partenza, un po’ di ansia per lo stato del percorso dopo tanta pioggia. Era normale, ma sono riuscita a sfogare la tensione sui pedali centrando questa bella vittoria. Il merito di questa crescita è tutto del mio allenatore Sabino Piccolo che mi incoraggia costantemente durante le gare”.

Francesco Acquaviva, di Bisceglie (Bari), dall’inizio dell’anno in forza al Team Brilla Bike dopo un trascorso abruzzese da juniores e al primo anno under 23 con l’Aran Cucine tra strada e ciclocross: “Un buon avvio e speriamo di fare ancora meglio. Questo non è un punto di arrivo perché la stagione a lunga con la speranza di essere protagonista e puntare dritto fino al podio tricolore di Vittorio Veneto nel mese di gennaio”.

Massimo Folcarelli, di Anzio (Roma), l’atleta master 2 campione italiano in carica del cross e alla seconda vittoria consecutiva dopo la tappa inaugurale del Roma Master Cross domenica scorsa: “Non mi stanco mai, sto preparando l’europeo master di Barletta per il mese di dicembre e vedo che la condizione c’è ancora. Complimenti agli organizzatori che gestiscono un bel percorso permanente e la mia speranza è quella di poter prendere esempio da loro affinchè si realizzasse qualcosa anche nel Lazio”.




I CAMPIONI CAMPANI FCI DI CICLOCROSS 2012-2013

Esordienti: Michele Iacovelli (Cycling Team Città di Sarno)

Allievi uomini: Antonio Meccariello (Team Imperiale)

Allieve donne: Ilenia Palumbo (Polisportiva Flessofab)

Juniores uomini: Simone Perna (Bruscianese Cicli Perna)

Juniores donne: Maria Benedetta Palumbo (Movicoast Sport e Turismo)

Open: Pasquale Sirica (Cycling Team Città di Sarno)

Elite Sport: Salvatore Salzano (Vesuvio Bike-Raffaele Spina)

Master 2: Antonino Terranova (Asd New Valley)

Master 3: Francesco Masullo (Movicoast Sport e Turismo)

Master 4: Raffaele Di Marino (Movicoast Sport e Turismo)

Master Over: Ferdinando Panagrosso (Asd New Valley)



CLASSIFICA PRIMA FASCIA G6 PROMOZIONALI

1. Morzillo Danilo Dennis (G.S.C. Moiano)

2. Cortese Jacopo (A.S.D. Vomano Bike-Ferrometal)

3. Girone Giuseppe (G.S.Bari Franco Ballerini)

4. Curiale Felice (Loco Bikers)

5. Lavecchia Antonio (Loco Bikers)

6. Pegna Arturo (Biciclette Marzano)

7. Spolidoro Angelo (Team Bykers Viggiano)

8. Scarasciullo Claudio (Pol.va Dilett. "Gaetano Cavallaro")

9. Di Benedetto Marina (Pol.va Dilett. "Gaetano Cavallaro")

10. Fortunato Antonietta (Team Bykers Viggiano)

11. De Vincenzo Teresa (Pol.va Dilett. "Gaetano Cavallaro")

12. Losciale Demetrio (Pol.va Dilett. "Gaetano Cavallaro")

13. De Rosa Michela (Loco Bikers)

14. Diano' Giovanni (Team Bykers Viggiano)

15. Rosanova Antonio (Polisportiva Flessofab)





CLASSIFICA SECONDA FASCIA ESORDIENTI-ALLIEVI

1. Labbrozzi Francesco (A.S.D.Ferrometal Cycling Team – 1.Allievi)

2. Folcarelli Antonio (Drake Team Nwsport Torpado – 2.Allievi)

3. Guglielmetti Diego (A.S.D. F. Moser Cycling Team – 3.Allievi)

4. Meccariello Antonio (Team Imperiale – 4.Allievi)

5. Piccinini Andrea (A.S.D. Red Cycling – 5.Allievi)

6. Tedde David (Loco Bikers – 6.Allievi)

7. Fidanzio Emanuele (A.S.D. Re-Cycling Bernalda – 7.Allievi)

8. Angelozzi Giovanni (A.S.D. Red Cycling – 1.Esordienti)

9. Loconsolo Roberto (A.S.D.Ludobike Racing Team – 2.Esordienti)

10. Santangelo Francesco (Vejus-Tmf-Idnamic-Bh Bikes – 8.Allievi)

11. Viola Donatello (Loco Bikers – 3.Esordienti)

12. Lavieri Raffaele (Loco Bikers – 4.Esordienti)

13. De Rosa Vincenzo (Loco Bikers – 5.Esordienti)

14. Mastrototaro Giuseppe (Pol.va Dilett. "Gaetano Cavallaro" – 9.Allievi)

15. Marzano Fabio (Pol.va Dilett. "Gaetano Cavallaro" – 10.Allievi)

18. Lasco Antonio (Team Bykers Viggiano – 6.Esordienti)

19. Susco Alessandro (A.S.D. Re-Cycling Bernalda – 7.Esordienti)

23. Iacovelli Michele (Cycling Team Citta' Di Sarno – 8.Esordienti) 13x1665

24. Mastrototaro Alessandra (Pol.va Dilett. "Gaetano Cavallaro" – 1.Donne Allieve)

25. Di Pierro Giulio (Pol.va Dilett. "Gaetano Cavallaro" – 9.Esordienti)

26. Palumbo Ilenia (Polisportiva Flessofab – 2.Donne Allieve)

27. Floro Michele (Pol.va Dilett. "Gaetano Cavallaro" – 10.Esordienti)

28. Orlando Giulia (A.S.D. Ciclo Team Valnoce – 3.Donne Allieve)

32. Scarasciullo Cristina (Pol.va Dilett. "Gaetano Cavallaro" – 4.Donne Allieve)

33. Votta Sandj (Loco Bikers – 1.Donne Esordienti)

36. Marsicovetere Maria (Loco Bikers – 5.Donne Allieve)

38. Gaudioso Alessia (A.S.D. Ciclo Team Valnoce – 2.Donne Esordienti)







CLASSIFICA TERZA FASCIA JUNIORES-DONNE-MASTER

1. Capati Michael (Time Bike Alto Lazio – 1.Juniores)

2. Perna Simone (Bruscianese Cicli Perna Balzano – 2.Juniores)

3. Piccolo Mauro (Pol.Va Dilett. "Gaetano Cavallaro" – 3.Juniores)

4. Palmisano Biagio 291924l ("A. Narducci" Team Edil L. Cofano – 1.Master 4)

5. Teti Antonio (Bruscianese Cicli Perna Balzano – 4.Juniores)

6. Panzarini Daniele (Drake Team Nw Sport Torpado – 5.Juniores)

7. Sannino Giuseppe (Asd Euro 90 Campania – 6.Juniores)

8. Di Maio Rezziero (Bruscianese Cicli Perna Balzano – 7.Juniores)

9. Leogrande Andrea (Pol.va Dilett. "Gaetano Cavallaro" – 8.Juniores)

10. Bia Giuseppe (Asd Sport.Bike.Lucania – 9.Juniores)

11. Mattacchioni Armando (Asd Mtbsantamarinellaciclimontanini – 1.Master 5)

12. Tounsi Maher (A.S.D. Re-Cycling Bernalda – 10.Juniores)

13. Clericuzio Silvio (Vejus-Tmf-Idnamic-Bh Bikes – 11.Juniores)

14. Di Marino Raffaele (Asd Movicoast Sport E Turismo – 2.Master 4)

15. Arigliano Andrea (Kalos Manfredi Pasca – 12. Juniores)

16. Ruggieri Krizia (Pol.va Dilett. "Gaetano Cavallaro" – 1. Open Donne)

17. Cardinali Ubremo (Caffe' Lunik Cicli De Maio – 3.Master 4)

18. Panagrosso Ferdinando (A.S.D. New Valley – 1.Master Over)

19. Corrado Udo (Kalos Manfredi Pasca – 1.Master 5)

20. Lamonarca Nicola (Pol.va Dilett. "Gaetano Cavallaro" – 13.Juniores)

22. Carico Enrico (Kalos Manfredi Pasca – 2.Master 5)

23. Baldi Michele (A.S.D. Bike & Sport Team – 4.Master 4)

24. Marino Pasquale (Asd Heraclea Bike - Marino Bici – 3.Master 5)

26. Montella Elio (Asd Passion Bike – 4.Master 5)

28. Piergiovanni Marcantonio (Pol.va Dilett. "Gaetano Cavallaro" – 5.Master 4)

29. Manco Sabrina (G.S. Tugliese – 1.Master Donna)

31. Di Benedetto Lucrezia (Pol.va Dilett. "Gaetano Cavallaro" – 1.Donne Juniores)

32. Palumbo Maria Benedetta (Asd Movicoast Sport E Turismo – 2.Donne Juniores)

33. Bufi Marta Emanuela (Pol.va Dilett. "Gaetano Cavallaro" – 3.Donne Juniores)

34. Manco Mario (G.S. Tugliese – 2.Master Over)

35. Negro Miriam (G.S. Tugliese – 4.Donne Juniores)







CLASSIFICA QUARTA FASCIA ELITE-UNDER 23-MASTER

1. Folcarelli Massimo (Drake Team Nwsport Torpado – 1.Master 2)

2. Acquaviva Francesco (Team Brilla – 1.Open)

3. Mirtelli Angelo (Apd Ciociaria Bike – 2.Open)

4. Cavaliere Rocco (Drake Team Nwsport Torpado – 1.Elite Sport)

5. Sirica Pasquale (Cycling Team Citta' Di Sarno – 3.Open)

6. Lavieri Antonio (Loco Bikers – 4.Open)

7. Terranova Antonino (A.S.D. New Valley – 2.Master 2)

8. Caricati Nicolo' (Loco Bikers – 5.Open)

9. Pinto Andrea ("A. Narducci" Team Edil L. Cofano – 1.Master 1)

10. Guglielmetti Massimiliano (Apd Ciociaria Bike – 1.Master 3)

11. Salza Michele (Team Co.Bo Pavoni – 6.Open)

12. Pesce Giuseppe (Kalos Manfredi Pasca – 7.Open)

13. Masullo Francesco (Asd Movicoast Sport E Turismo – 2.Master 3)

14. Salzano Salvatore (As Vesuvio Bike Raffaele Spina – 2.Elite Sport)

15. Amendola Carmine (A.S.D. Bike & Sport Team – 3.Elite Sport)

16. Mozzillo Francesco (Progetto Ciclismo Sorrentino – 8.Open)

17. Greco Simone (G.S. Tugliese – 3.Master 2)

18. Rubino Sabato (Asd Bike & Sport Team – 4.Master 2)

19. Laghezza Piero (Folgore Bike – 3.Master 3)

20. Saracino Carlo (G.S. Tugliese – 5.Master 2)

21. Bavone Alessandro (G.S. Tugliese – 2.Master 1)

27. Protopapa Rossetti Giuseppe (G.S. Tugliese – 4.Elite Sport)
 
 
 
 
 Luca Alò
 

COMMENTI

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Non sono ancora presenti commenti.