OGNI GIOVEDÌ ORE 20,45 SU TELECHIARA E SU CANALE SKY 832 (TVA Vicenza)

Notizie, approfondimenti, servizi video dalle gare, classifiche:
con Teleciclismo sei sempre informato sul mondo del Ciclismo

Articoli

torna indietro
20-12-2012
Foto

CAMPIONATI EUROPEI PISTA:

 ELIA VIVIANI MEDAGLIA D’ORO NELLA CORSA A PUNTI

19 ottobre 2012 – Nella serata in pista di Panevezys, poco dopo il bronzo conquistato assieme ai compagni nell’inseguimento a squadre, Elia Viviani torna a salire sul podio della rassegna continentale. Questa volta però lo fa da vincitore, sul gradino più alto. Viviani infatti ha vinto la medaglia d’oro nella corsa a punti. In una gara altamente spettacolare e avvincente l’azzurro ha messo in fila tutta la concorrenza battendo il russo Kirill Sveshnikov, secondo, e l’ucraino Sergiy Lagkuti, terzo.

“E’ stata una stagione lunga ma ne è valsa la pena, finalmente la medaglia è arrivata” dice Viviani. “Si tratta di un Europeo, ma sono comunque molto contento. Sono uscito bene dalla Vuelta e ho deciso assieme al CT Villa di tenere duro per puntare al finale di stagione passando per la rassegna tricolore su pista e il Tour of Beijing. In Cina ho visto che la gamba era ancora molto buona e la vittoria mi ha dato la grinta e il morale per arrivare su di giri e motivato qui in Lituania. Oggi sono contento per questa medaglia d’oro ma lo sono anche per il bronzo e la prestazione fatta con il quartetto. L’inseguimento è una specialità sulla quale stiamo investendo molto, si è formato un bel gruppo e partendo da questo risultato adesso possiamo lavorare bene in prospettiva mondiale. Visti i risultati direi che ne è valsa la pena ritardare le vacanze di una settimana e poi correre in pista, oltre ad essere utile, mi diverte e mi regala soddisfazioni. Adesso il mio Europeo non è ancora finito. Farò anche il madison, l’americana, in coppia con Angelo Ciccone. Ci eravamo preparati per fare bene il Mondiale, a marzo a Melbourne, ma purtroppo io in quell’occasione ho dovuto rinunciare per l’infortunio al bacino patito nell’omnium. Qui proveremo a prenderci la rivincita sulla sfortuna, lo devo anche a Ciccone.”

“Elia è in grande condizione, ha corso molto bene controllando sempre la situazione in corsa e gli avversari dimostrando la sua superiorità negli sprint” dice il CT Marco Villa. “Si merita queste medaglie per l’impegno e la dedizione dimostrati in pista tutta la stagione. Complimenti anche a Liam Bertazzo che ha fatto un’ottima prova correndo anche in appoggio ad Elia; poteva cogliere un buon piazzamento, era in sesta posizione ma è stato squalificato, a mio avviso ingiustamente, per un presunto aiuto in volata ad Elia che con il vantaggio che aveva all’ultimo giro non aveva certo bisogno di aiuti per vincere. Comunque quella di oggi è sicuramente un ottima giornata per la pista azzurra”.

Nella corsa a punti femminile purtroppo l’Italia si ferma ai piedi del podio con il quarto posto di Maria Giulia Confalonieri. Settima Elena Cecchini. In campo femminile tra inseguimento e corsa a punti è mancata la medaglia ma le azzurre hanno comunque dimostrato di essere un gruppo valido e in crescita sulla scia dei bei risultati fatti vedere la scorsa settimana in Coppa del Mondo, a Cali in Colombia.


In allegato una foto di Elia Viviani assieme al CT Marco Villa.

Classifiche www.eurotrack2012.eu




Media Note:

Ufficio Stampa FCI
 

COMMENTI

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Non sono ancora presenti commenti.