OGNI GIOVEDÌ ORE 20,45 SU TELECHIARA E SU CANALE SKY 832 (TVA Vicenza)

Notizie, approfondimenti, servizi video dalle gare, classifiche:
con Teleciclismo sei sempre informato sul mondo del Ciclismo

Articoli

torna indietro
18-12-2012
Foto

Work Service Brenta: si scaldano i motori in vista del 2013

Il team padovano presieduto da Massimo Levorato la prossima stagione sarà promotore di un nuovo progetto ciclistico in Emilia Romagna. Intanto nel ciclocross, arriva il secondo successo dell'elite Thomas Paccagnella.

Si sono dati appuntamento domenica scorsa, presso il centro sportivo di Medicina (Bo), i 17 ragazzi del G.S. Work Service Brenta che nel 2013 saranno chiamati a difendere i colori del sodalizio padovano presieduto da Massimo Levorato. Dopo un anno ricco di prestigiosi successi internazionali, coronati dalla medaglia d'oro all'europeo su pista juniores nella specialità madison, il team diretto da Marco Gemin si appresta a vivere una stagione ricca di importanti novità. Una su tutte la doppia affiliazione e il gemellaggio con la Società Ciclistica San Lazzaro di San Lazzaro di Savena (Bo), presieduta da Marco Fortunato. Domenica, il team si è riunito per festeggiare la chiusura dell'attività 2012 della società bolognese presentando sotto gli occhi del presidente provinciale F.C.I. Stefano Marabini e del vicepresidente regionale Alberto Braghetta il nuovo progetto ciclistico locale. Una sinergia di valore che permetterà alla S.C.San Lazzaro, società fondata nel 1969 per volere di un gruppo di appassionati, di continuare ad operare nel ciclismo giovanile per far crescere i giovani talenti del panorama ciclistico emiliano-romagnolo.
Prima del pranzo conviviale, svoltosi all'interno del palazzetto dello sport, i ragazzi hanno potuto svolgere un'intensa sessione d'allenamento di preparazione atletica generale che ha previsto: corsa a piedi, stretching e giochi di collaborazione volti a cementare lo spirito di gruppo.

Sempre domenica, a Fanzolo di Vedelago (Tv), è tornato al successo nella 9° prova del Treofeo Triveneto di ciclocross, l'elite Thomas Paccagnella. Per il crossista di Bastia di Rovolon (Pd), figlio d'arte, si tratta del secondo centro stagionale dopo il successo di inizio novembre al 21° Trofeo Città di Bolzano. Dietro Paccagnella, al secondo posto si è piazzato Rafael Visinelli (Forestale), con il professionista rodigino Marcello Pavarin (Vacansoleil-Dcm), ancora in attesa di un nuovo contratto, a chiudere il podio.
Turno di riposo invece per lo junior Giulio Franzolin che, sicuro del terzo posto nella classifica generale del Giro d'Italia ciclocross, ha preferito ricaricare le batterie in vista dell'oramai imminente campionato italiano.

Soddisfazioni sono arrivate anche dalla pista, dove il veronese di Castel d'Azzano Matteo Alban, in attesa di passare tra gli under 23, ha conquistato l'omnium open al Trofeo Carrera Biciclette svoltosi domenica 16 presso il velodromo Fassa Bortolo di Montichiari (Bs).

 

Giovanni Bettini - ufficio stampa G.S.Work Service Brenta

COMMENTI

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Non sono ancora presenti commenti.