OGNI GIOVEDÌ ORE 20,45 SU TELECHIARA E SU CANALE SKY 832 (TVA Vicenza)

Notizie, approfondimenti, servizi video dalle gare, classifiche:
con Teleciclismo sei sempre informato sul mondo del Ciclismo

Articoli

torna indietro
23-06-2019
Foto

Madio Brenta - -Serata di Presentazione venerdì 28 giugno ore 20.30.

Si tiene venerdì 28 giugno alle ore 20,30 all'Agriturismo La Palazzina di Curtarolo (Padova) la presentazione ufficiale della prestigiosa top-classica estiva del calendario FCI-UCI 34° Giro del Medio Brenta Internazionale classe 1.2 open-élite-under 23 (aperta ai team-professionisti Continental e anche Professional della nazione organizzatrice) promossa dal Veloce Club Villa del Conte presieduto dall’ing. Michele Michielon (in foto-allegata alla Presentazione 2018 con miss Tatiana Cenci). All’appuntamento con il Grande Sport, condotto da Mario Guerretta di Telechiara-Teleciclismo coadiuvato da miss Ilaria Reato di Villa del Conte (in foto allegata), verrà scoperto il tragitto con tutti i dettagli-tecnici e la brochure-illustrativa (poi distribuita nel territorio) alla presenza di autorità, amministratori, ospiti, personaggi sportivi. Il Giro del Medio Brenta è ia seconda prova del Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata presieduto dall’avvocato Enzo Conte e diretto da Pierluigi Basso con lorganizzazione del Veloce Club Tombolo (le altre prove: Alta Padovana Tour 11 maggio; GP Poggiana di Riese Pio X 11 agosto; Trofeo Bianchin-Paderno di Ponzano Veneto 22 settembre) e importanti Patrocini Istituzionali e Sportivi. La corsa padovano-vicentina, dal ricco Albo d’Oro (tra cui Giorgio Furlan, Matteo Tosatto, i vincitori del “Giro d’Italia” Gilberto Simoni e Damiano Cunego, vari noti professionisti) ha sempre previsto l’ascesa lungo molteplici versanti dell’Altopiano di Asiago e la ripida discesa in pianura e per il quinto anno consecutivo confermerà lo spettacolare arrivo con circuito finale in quota con il traguardo a Gallio. Al "vernissage" interverranno autorità, amministratori, dirigenti, tecnici, personaggi e ospiti dello sport, tra cui nella tradizione di un campione ciclistico del passato Mario Beccia classe 55 professionista 77/88, brillante protagonista di classifica e vittorie di tappa al Giro d'Italia, importanti successi come Freccia-Vallone 82 e Giro di Svizzera 80, attuale presidente Glorie Ciclismo Triveneto. Le anticipazioni confermano di massima il classico programma, che verrà scoperto dal filmato di Teleciclismo: ritrovo-raduno h.8.30-12.45 ad Abbazia Pisani nel piazzale Ballan spa aperto al pubblico; trasferimento e partenza-ufficiale alle ore 13 da Piazza Vittoria di Villa del Conte; un ampliato circuito locale; la sp-ss 47 Valsugana da San Giorgio in Bosco a Cittadella (lungo la medievale Cinta Murata e per otto volte traguardo), Rosà, Bassano del Grappa (Ponte Nuovo), Marostica, scalando l’Altopiano di Asiago, di spessore tecnico-scenografico e già diffuso e atteso tra gli appassionati. Per il quarto anno si sale per Marostica, Vallonara, SP 71, Crosara, Bivio 4 strade, Gomarolo, Fontanelle, Conco SP 72 della Fratellanza; Bocchetta Galgi; svolta-bivio Sasso (km. 139.3 inizio circuito di due giri), Stoccareddo; Località Buso-Ponte; Contrada Campanella SP 76; Bivio-Contrada Sambugari; Valderonchi-Via IV Novembre; traguardo Gallio e percorrendo un atro giro giro di 25 km (via Valbella SP 128, Rotonda Turcio, Sasso, Stoccareddo, Campanella, traguardo Gallio) con GPM-Gran Premio della Montagna alla Chiesa di Stoccareddo e totali 178 km di gara. e conclusione prevista alle 16.15/17 a seconda del meteo e media-oraria. Nel 2018 ci fu l'eccellente vittoria solitaria di Alexander Evtushenko (Nazionale Russia) che coprì i km 178,9 in 4h20'54" alla media 4di 1,142; davanti al bergamasco Simone Ravanelli (Biesse Carrera Gavardo) a 5" e al marocchino Zahiri Abderrahim (Trevigiani Phonix Hemus Gavardo) a 30" (in foto-allegata arrivo 2018). I rapporti con il sindaco Emanuele Munari e il vicesindaco-referente al turismo Denis Lunardi del Comune di Gallio sono stati curati dal coordinatore tecnico Flavio Miozo (ex-professionista e titolato d.s.), con un importante supporto di tutte le municipalità, i vari partner (tra cui Rigoni di Asiago, Ballan Serrande storico marchio del ciclismo e altri sport come Cittadella Calcio, San Martino di Lupari-Lupe Basket di Serie A1 femminile, Volley, Hockey su ghiaccio Asiago), il referente in quota Valter Dal Pozzo di Canove di Roana, con cerimoniale dopo-gara al palco di via IV Novembre e quartiere-generale all’ufficio turismo con la sistemazione logistica di mezzi e squadre. Prezioso il lavoro delle Forze dell’Ordine (carabinieri e polizia locale), Scorta Polstrada del Compartimento del Veneto-Sezioni Padova e Vicenza, volontari con squadre-mobili lungo tutto il percorso e vari gruppi anche altopianesi in quota.

COMMENTI

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Non sono ancora presenti commenti.