OGNI GIOVEDÌ ORE 20,45 SU TELECHIARA E SU CANALE SKY 832 (TVA Vicenza)

Notizie, approfondimenti, servizi video dalle gare, classifiche:
con Teleciclismo sei sempre informato sul mondo del Ciclismo

Articoli

torna indietro
06-05-2018
Foto

Presentato il Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata - 17^ Edizione 2018

Serata di importanti valori sportivi e istituzionali Svelata l’Alta Padovana Tour di sabato 12 maggio nel nuovo spettacolare circuito Vari atleti locali tra i 190 iscritti delle maggiori squadre elite-under 23 Raduno-Partenza-Arrivo allo Stadio Tombolato in “gemellaggio” AS Cittadella Presenti con la delegazione AS Cittadella, autorità e ospiti del ciclismo e dello sport CITTADELLA - SALA CONSILIARE VILLA RINA.

Si è svolta giovedì 3 maggio in Sala Consiliare Villa Rina a Cittadella la Conferenza di Presentazione del 17° Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata e della classica Alta Padovana Tour di sabato 12 maggio, prima prova del challenge Elite-Under 23 promosso dal Veloce Club Tombolo presieduto da Amedeo Pilotto (le altre gare Giro del Medio Brenta 8 luglio; G.P. Sportivi di Poggiana di Riese Pio X 12 agosto; Trofeo Gianfranco Bianchin a Paderno di Ponzano Veneto 23 settembre) assegnando un punteggio ai prime sei corridori di ogni prova e classifica-finale a squadre e tradizionale Galà di Premiazione autunnale. Nella serata, condotta da Giancarlo Andolfatto con miss Sofia Pivato al cerimoniale, è stato illustrato nei dettagli il Grand Prix dai referenti delle quattro prove Sergio Pivato, Michele Michielon, Giampietro Bonin, Bonaventura Pizzolon e la specifica Alta Padovana Tour, con la brochure ricca di tutte le informazioni. I saluti sono stati portati dal sindaco Luca Pierobon e dall’assessore allo sport Diego Galli, assessore regionale Giuseppe Pan, presidenti VC Tombolo e Grand Prix Amedeo Pilotto e avv. Enzo Conte, con gli interventi tecnici dei coordinatori organizzativi Pierluigi Basso e Flavio Miozzo. La delegazione AS Cittadella, composta dall’amministratore delegato Mauro Michelini, il vice-allenatore Edoardo Gorini, il preparatore dei portieri Andrea Pierobon, l’assistente-tecnico Roberto Musso, il giocatore Matteo Liviero, ha sottolineato il pluriennale “gemellaggio”, che quest’anno ha sortito la grande novità dello splendido raduno-partenza-arrivo dallo Stadio “Pier Cesare Tombolato” della Alta Padovana Tour, nel rinnovato circuito di 7 km. da ripetere 20 volte per totali 140 km. La serata ha confermato la valenza socio-culturale-istituzionale della manifestazione, con la presenza di vari ospiti, personaggi sportivi, autorità, tra cui il Colonnello Comandante Provinciale Carabinieri di Padova Oreste Liporace con i Comandanti della Compagnia Maggiore Giuseppe Saccomanno e della Stazione L.Ten. Renato Lago, l’Ispettore Superiore Giovanni Colluto e l’Assistente Capo Lorenzo Interrante per la Polizia di Stato-Polstrada Compartimento Veneto-Sezione Padova, la dr. Ilenia Pasinato del Distretto Polizia Locale. Miozzo nel suo commento, da ex-professionista e titolato direttore sportivo, ha evidenziato come l’Alta Padovana Tour sia tra le corse più veloci e il nuovo circuito di rettilinei in strade extraurbane e tratti misti cittadini possa risultare avvincente e proseguire la tradizione del ricco albo d’oro, tra cui l’oro olimpico di Rio de Janeiro 2016 (e “fresco” vincitore della tappa al Giro d’Italia di sabato 5 maggio) Elia Viviani. La gara, diretta in corsa da Carlo Endrizzi di Piazzola sul Brenta, è attesa anche per la presenza in gara di vari atleti locali come Filippo Calderaro di Fontaniva nel bergamasco Team Colpack, l’azzurro cittadellese Moreno Marchetti nel toscano team Hopplà-Petroli Firenze-Maserati, Matteo Zurlo di Belvedere di Tezze sul Brenta nel favorito team Zalf Fior, Elia Menegale di San Martino di Lupari e Filippo Stocco di San Giorgio in Bosco nel team trevigiano Valcavasia, Daniele Beghetto di Tombolo nel team umbro Fortebraccio da Montone (nipote d’arte dll’olimpionico-iridato su pista Giuseppe Beghetto), per 190 iscritti della maggiori formazioni elite-under 23, che ambiscono al prestigioso traguardo di Cittadella. Prezioso il sostegno organizzativo del Comune di Cittadella, Forze del’Ordine, tante associazioni e volontari coordinati dal consigliere comunale Luigi Sabatino e Ginaldo Quattoni. Nella serata sono stati annunciati anche gli altri eventi del denso cartellone stagionale: Veneto Trail della Superbike Pozzetto il 23 giugno; la ciclostorica La Via dei Carraresi dell’1 luglio; il chellenge Bikepass Lasciapassare per l’Altopiano. Info Veloce Club Tombolo: 049.9470867 -

fb.vc.tombolo.

COMMENTI

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Non sono ancora presenti commenti.