OGNI GIOVEDÌ ORE 20,45 SU TELECHIARA E SU CANALE SKY 832 (TVA Vicenza)

Notizie, approfondimenti, servizi video dalle gare, classifiche:
con Teleciclismo sei sempre informato sul mondo del Ciclismo

Articoli

torna indietro
08-10-2017
Foto

ALL'EX PROFESSIONISTA MARCELLO PAVARIN E ALLA CAMPIONESSA ITALIANA JUNIOR MARIKA TOVO LA QUINTA PROVA DEL 29° TROFEO D'AUTUNNO. ERA VALI

 Adria (Rovigo)

Correre sulle strade di casa porta veramente bene all'ex professionista rodigino Marcello Pavarin, portacolori del Bottecchia Factory Team, che domenica si è imposto ad Adria in occasione della quinta tappa, delle sette programmate, della 29^ edizione del Trofeo d'Autunno di mountain-bike valida per il 15° Trofeo Su e Zo per i Fossi di gran fondo. L'atleta, che domenica 1 ottobre si era affermato a Porto Viro, sempre in provincia di Rovigo, ha preceduto, in una sorta di copione già visto, il compagno di squadra Rafael Visinelli ed il beniamino di casa Mattia Rossi, del Team Adria Bike, tutti appartenenti alla fascia Open. Hanno preceduto i colleghi di categoria Tiziano Carraro (Team Venice Cycles) ed Andrea Dei Tos (Cicli Olympia). Tra le donne, invece, affermazione assoluta della campionessa italiana junior Marika Tovo del Team Rudy Project che ha preceduto le Master W2 Alessandra Teso (Sorriso Bike Team) e Ylenia Colpo (Team Estebike). Alla competizione, messa a punto dalla Mtb Tuttinbici con la regia di Luigi Giribuola e di Luciano Martellozzo, hanno partecipato 350 concorrenti che si sono dati battaglia su un percorso bello e selettivo di 50 chilometri disegnato nell'Oasi di Panarella definita anche la porta del Parco Regionale del Delta del Po. Al comando della gara si sono subito portati 20 concorrenti che hanno distanziato il resto della compagnia ma a metà gara c'è stato l'allungo decisivo degli alfieri del Bottecchia Factory Team, Marcello Pavarin e Rafael Visinelli che hanno staccato gli avversari. Vantaggio che si mantenuto fino alla conclusione della gara e dove in prossimità dello striscione d'arrivo Pavarin è riuscito a guadagnare una manciata di secondi necessaria a garantirgli la seconda vittoria consecutiva nel Trofeo d'Autunno 2017. Tra le donne netta l'affermazione della tricolore junior Marika Tovo che non ha avuto problemi a centrare la vittoria, la seconda nel Circuito Autunnale. La precedente l'aveva ottenuta a il 19 settembre scorso Torre di Mosto (Venezia) in occasione della seconda tappa. Vincitori delle altre categorie sono stati Andrea Dalla Pria (Team Rudy Project), tra gli Under; Noemi Pilat (Cube Crazy Victoria Bike), tra le Elite; Davide Andreuzza (Dopla Treviso) e Marika Tovo (Team Rudy Project), tra gli Junior; Enrica Furlan (Spezzotto Bike Team), tra le Master W1; Alessandra Teso (Sorriso Bike Team), tra le Master W2; Gianluca Giraldin (Bike Pro Action), tra i MasterElite; Enrico De Lorenzi (Forti e Liberi Forl'), tra i Master-1; Edoardo Brugnoli (Goro Bike team), tra i Master-2; Nicola Terrin (Spezzotto Bike team), tra i Master-3; Riccardo Paesanti (Sorriso Bike Team), tra i Master-4; Claudio Candido (Bike Team 53.3), tra i Master-5; Gianni Manfrin (Team Estebike Zordan), tra i Master-6 e Gianpietro Garofolin (Club Colli Euganei), tra i Master-7. Il sesto e penultimo appuntamento con il Trofeo d'Autunno 2017 è in programma domenica 15 ottobre a Rottanova di Cavarzere, in provincia di Venezia, messo a punto dalla stessa Mtb Tuttinbici e il coordinamento degli stessi ed irriducibili Giribuola e Martellozzo.

Francesco Coppola

COMMENTI

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Non sono ancora presenti commenti.